Smooth Gallery

Stress e Coronavirus: come affrontare lo stress della fase 2 con l'aiuto dell'integrazione nutrizionale PDF Stampa E-mail

Abbiamo e stiamo ancora affrontando uno dei periodi più complessi della storia moderna.

La pandemia da Coronavirus ci ha obbligato a cambiare abitudini e stili di vita costringendoci a ridurre i contatti che avevamo con le altre persone, limitandoci anche nei gesti più semplici come una stretta di mano o un abbraccio.

Poco alla volta e con molte difficoltà ci siamo abituati a uscire di casa solo per fare la spesa e adesso in cui finalmente è possibile riappropriarci progressivamente delle vecchie abitudini ci troviamo inaspettatamente ad aver paura della fase 2.

I pensieri certo non mancano: c’è chi è preoccupato per la propria salute e per quella dei propri cari, altri sono angosciati dal lavoro e dal far tornare i conti, chi invece vorrebbe avere più certezze per la scuola dei propri figli e la tenuta del sistema sociale.

Tra l'insicurezza per il futuro, la crisi economica e la tensione accumulata questo periodo è tra i più stressanti che abbiamo mai vissuto e può capitare di sentirsi più angosciati.

L'ansia di per sé costituisce una risposta fisiologica di adattamento dell'organismo che diventa patologica solo quando provoca paure immotivate, sensazione di non riuscire a realizzare compiti anche banali come potrebbe essere uscire di casa e insonnia senza una causa apparente.

Schemi terapeutici

Il Magnesio si è dimostrato efficace nel trattamento dell'ansia e dei suoi sintomi.

Come descritto in una revisione sistematica della lettura scientifica pubblicata nel 2017 sulla rivista Nutrients*, in caso di deficit di Magnesio, la supplementazione con questo minerale ha un effetto benefico sulla percezione dell'ansia anche nei soggetti vulnerabili.

Proprio per questo, in caso di stress e agitazione è possibile intervenire con l'integrazione di Magnesio suggerendo un prodotto come Magnesio+ di cui utilizzare 5 ml a prima colazione in abbondante acqua proseguendo per cicli di circa 40 giorni serenamente ripetibili durante l'anno. In alternativa si assumeranno 2 compresse a prima colazione e 2 compresse a cena.

Quando è necessaria un'azione di maggior rilassamento meglio affiancare al Magnesio anche il Manganese, l'Arancio dolce e il Biancospino per il loro effetto di sostegno al tono dell'umore e rilassante sulle tensioni muscolari. Si suggerirà un prodotto come Oximix 4+ Relax di cui utilizzare 1 capsula o 5 ml a cena per cicli di circa 40 giorni anche ripetibili durante l'anno.

Oximix 4+ RelaxIn caso di insonnia con l'obiettivo di favorire l'addormentamento si assumerà 1 capsula o 5 ml prima di coricarsi. Se lo stress e le tensioni della giornata sono la causa dei problemi di insonnia è possibile raddoppiare l'assunzione utilizzando per un breve periodo Oximix 4+ Relax anche al mattino per modulare le tensioni che ognuno si crea durante la giornata.

Si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia prima di assumere qualsiasi integratore.

Tutti i prodotti sono reperibili in Farmacia su ordinazione.

Nota

La scelta del prodotto influenza in maniera determinante l'efficacia della terapia.

Prima di tutto l'utilizzo di sali organici, come i pidolati o i bisglicinati, per l'integrazione di minerali permette una maggior biodisponibilità che si traduce nella possibilità di utilizzare dosaggi minori senza rischio di sovradosaggio ed effetti collaterali.

Anche la sua formulazione riveste grande importanza.

Per gli sciroppi l'assenza di correttori di sapore e dolcificanti rende questi prodotti molto ben tollerati a adatti a tutti, sopratutto ai soggetti allergici. Il gusto lievemente dolce è dato dal glicerolo vegetale.

Le capsule non contengono conservanti e l'unico eccipiente sono i Fruttoligosaccaridi derivati dalla cicoria. Come antiaggregante le capsule contengono Magnesio stearato e non talco.

L'involucro delle capsule è di origine vegetale e trasparente, senza la contaminazione del Titanio che viene usato come colorante delle capsule bianche.

(*) Boyle, N. B.; Lawton, C.; Dye, L. The Effects of Magnesium Supplementation on Subjective Anxiety and Stress-A Systematic Review. Nutrients 2017, 9.

 

stress e coronavirus

 

Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più sulla Cookie policy clicca qui.

Accetto i cookie di questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk